domenica 4 ottobre 2009

Lily abbandona la lotta contro i pirati

Vi avevo parlato dell'articolo anti-pirateria scritto da Lily Allen tre settimane fa, seguito poi dall'apertura del blog It's Not Alright (nel quale ha anche scritto di non voler fare altri dischi).

Mi sembra doveroso aggiornarvi sulla vicenda, in quanto il blog è stato chiuso a causa dei tanti commenti negativi ricevuti. Più che altro ha pesato il fatto di non essere coerente con quanto sosteneva. Infatti ha copiato alcuni articoli presi da quotidiani e blog, ma soprattutto sul suo sito sono disponibili in download due megamix in mp3 che vanno abbastanza in contrasto con la tesi sostenuta.

Insomma si è cacciata in un terreno molto pericoloso ed ha dovuto fare marcia indietro.

C'è da ricordare che però il governo inglese sembra indrizzato verso la legge del 'tre botte e via', con la viariante che dopo essere beccati per tre volte a scaricare contenuti protetti da copyright non si viene espulsi dalla rete ma si subisce un taglio della banda della propria connessione.

Approfondimento su PI e La Stampa
Posta un commento