sabato 2 agosto 2008

Il pasticcio del DRM di Yahoo

E' di questi giorni la notizia (vedi PI) che Yahoo! Music chiuderà a fine settembre rendendo impossibile ai propri clienti l'ascolto dei brani acquistati. Questo perchè i file comprati e scaricati sono validati con tecnologia DRM tramite un server, che verrà chiuso insieme al resto del servizio.
In pratica questi file avevano una specie di data di scadenza, funzionano solo se c'è il server, ma quando il server non c'è più... puff sparisce anche la musica acquistata legalemente.
La soluzione? Farsi una copia su CD, violando il DRM.
Yahoo ha promesso però che rimborserà i propri clienti, non si sa ancora come, eventualmente fornendo copia del file senza lucchetti DRM.

Questa è l'ennesima dimostrazione che i colossi della musica non riescono a capire che per tornare in attivo non devono combattere il nemico numero uno (internet) ma allearsi con lui e capirne le potenzialità.
Posta un commento