martedì 5 gennaio 2010

RA Top 50 tracks of 2009

I lettori di Resident Advisor hanno segnalato i loro dischi favoriti che sono confluiti in questa top 50 del 2009.

Prima di elencare i migliori dieci non posso che condividere alcune considerazioni dei redattori.
Il dubstep ha continuato la sua evoluzione e crescita vertiginosa grazie anche ai nuovi arrivati sulla scena che hanno portato un prezioso contributo.
Grande l'impatto della deep-house con molte produzioni che incorporano sonorità calde, vocals soulful e tante percussioni.
Sempre importante il contributo di produzioni semi-sconosciute e white-label.
Senza dimenticare il buon vecchio disco sound le cui contaminazioni si sono ravvivate.

1. Joy Orbison - Hyph Mngo [Hotflush Recordings]
2. Pépé Bradock - Path Of Most Resistance [Atavisme]
3. Tony Lionni - Found a Place [Ostgut Ton]
4. Jamie Jones feat. Ost & Kjex – Summertime [Crosstown Rebels]
5. STL - Silent State [Smallville Records]
6. Darkstar - Aidy's Girl Is a Computer [Hyperdub]
7. Bruno Pronsato - The Make Up, The Break Up [thesongsays]
8. Levon Vincent - Late Night Jam [Ostgut Ton]
9. Tensnake - Holding Back (My Love) [Running Back]
10. Motor City Drum Ensemble - Raw Cuts #6 [MCDE]

Segnalat sul blog
34. Still Going - Spaghetti Circus [DFA Records]
35. Major Lazer - Pon De Floor [Downtown]
Posta un commento