martedì 23 dicembre 2008

Licenza SIAE per DJ

Apprendo via PI che a inizio mese (il 2 dicembre) l'Associazione DJ ha raggiunto un accordo con la SIAE per il rilascio di una licenza d'uso delle copie-lavoro dei brani legalmente acquistati indipendentemente dal formato.
In soldoni pagando una cifra che parte da 200 euro l'anno (+ iva), il dj è autorizzato a usare cd masterizzati su cui ha registrato gli mp3 comprati su Beatport & C o i vinili digitalizzati.
Andate sul sito SIAE per tutti i dettagli.

Qualche commento prendendo spunto anche dalla discussione presente sul forum di webdeejay.
Da una parte è rilevante che si trovino accordi per facilitare il lavoro dei dj, dall'altra appare come un modo per infierire su chi ha regolarmente acquistato la musica che suona. Infatti la SIAE incassa al momento dell'acquisto dei brani, sui cd vergini che vengono masterizzati (compenso per copia privata) e non contenta anche per far usare gli stessi cd nei locali.

Non c'è dubbio che sia sempre più necessaria una revisione dell'attuale sistema di gestione del copyright.
Posta un commento