giovedì 13 settembre 2007

Some day in UK

Sono tornato ieri sera dall'inghilterra dopo aver passato qualche giorno ospite di Andrea a Leeds, aver visitato York e fatto ovviamente tappa a London.

Leeds è una delle più grandi città inglesi, situata proprio nel mezzo della Gran Bretagna, non offre gran che dal punto di vista culturale però ha un bel movimento, considerata anche la presenza di due università. Il centro è interamente dedicato allo shopping, con eleganti gallerie, zone pedonali rimesse a nuovo e tutte le grandi marche. Per la serata c'è l'imbarazzo della scelta con pub, bar disco per tutti i gusti, ma per stavolta ho preferito passare delle serate tranquille.

York ha un valore storico in quanto fondata dai romani e testimoniato dalla presenza di monumenti quali il Minster (la cattedrale gotica), le mura, la Clifford's Tower, e un centro storico degno di questo nome. Le sponde del fiume offrono pub e ristoranti in centro e gradevoli passeggiate verso la periferia.

Il passaggio a Londra era scontato, per andare alla ricerca delle novità non solo musicali: per me è la città europea che offre di più.
Nei prossimi giorni posterò le impressioni sugli acquisti londinesi.
Posta un commento