lunedì 25 gennaio 2010

Misa digital guitar

Michael, ragazzo australiano, nonché ingegnere, è riuscito a realizzare un suo sogno ispirato dalla musica che più gli piace, l'elettronica. Sono stati i brani di Daft Punk e Justice ('Waters of Nazareth' in particolare) a spingerlo nella realizzazione di questo strumento musicale che ha definito chitarra digitale.
In pratica ha messo un computer dentro uno chassis a forma di chitarra. Basato su Linux, dotato di interfacce MIDI e USB, al posto delle corde e dei tasti ha una serie di 144 pulsanti e un touchscreen di 8,4".
Collegando la MISA (questo il nome dell'innovativa chitarra) a software quali sequencer, sampler, sintetizatori si possono controllare via touchscreen.

Guardate il video per farvi un'idea di come suona


Tutti i dettagli sul sito ufficiale.

via PI
Posta un commento